Suggerimenti SEO B2B: 10 Top Strategie per il 2020

Le strategie di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) sono in continua evoluzione, il che rende necessario che le aziende siano sempre aggiornate sulle ultime best practice che gli algoritmi favoriscono. Con un servizio o un prodotto business-to-business (B2B), il vostro SEO deve espandere il vostro raggio d'azione, garantendo al tempo stesso che tuo sito web si rivolga ai professionisti che utilizzeranno il vostro prodotto o servizio. Se scoprite che le vostre attuali pratiche SEO non sono in grado di attirare i vostri clienti ideali, allora questi suggerimenti SEO B2B potrebbero venirvi in soccorso.

10 Consigli SEO B2B e migliori pratiche per il 2020

Il vostro business B2B può brillare nei motori di ricerca per adottando questi SEO consigli e le migliori pratiche orientate al modello di business B2B.

1. 1. Creare un calendario dei contenuti

Suggerimenti SEO B2B: Creare un calendario dei contenuti

La creazione di contenuti coerenti è un fattore fondamentale per il sito web classifica e crescita. Con un calendario dei contenuti, è possibile mantenersi sulla buona strada con la creazione di contenuti. Non dimenticate un contenuto calendario per i contenuti dei social mediaanche!

2. 3. Prendi il tuo cappello da pensatore esperto Vai alle parole chiave del piano

Le parole chiave brevi e generiche sono un ricordo del passato per il B2B SEO. I responsabili delle decisioni per le imprese cercano richieste altamente specifiche che portarli direttamente ai risultati che vogliono. Non cercheranno "business prestiti", ma piuttosto, "l'avvio di prestiti alle piccole imprese" o una query simile.

Utilizzate la vostra esperienza per guidare la vostra ricerca sulle parole chiave. Quali sono le parole e le frasi specifiche del settore che qualcuno potrebbe usare per trovarti? Navigare su Google, Wikipedia e altri siti web di autorità nella vostra nicchia potrebbe aiutarvi a far nascere alcune idee per parole chiave. Quindi, utilizzate il Google Keyword Planner o uno strumento simile per trovare parole chiave a coda lunga con il maggior volume di ricerca e una concorrenza medio-bassa - queste sono le parole chiave che saranno più facili da classificare.

3. 3. Ottimizzare i metadati

I metadati si riferiscono ad aree delle vostre pagine che i motori di ricerca raccolgono informazioni da, come il titolo, le meta descrizioni e gli URL delle vostre pagine. Ogni elemento dovrebbe essere ottimizzato per semplicità e chiarezza. Volete che i vostri titoli e le vostre metadescrizioni siano allettanti e che al tempo stesso rendano chiaro ai potenziali visitatori quali sono i vostri contenuti e cosa impareranno visitando tuo sito web.

4. 5. Rendete le vostre pagine di atterraggio impossibili da ignorare

Suggerimenti SEO B2B: Rendi le tue pagine di destinazione impossibili da ignorare

Altro pagine di atterraggio per i potenziali clienti a cui atterrare può portare a più traffico - e più conversioni. Ogni pagina di atterraggio dovrebbe essere focalizzata con il laser sui termini chiave di ricerca che i responsabili delle decisioni potrebbero cercare. Esaminate la vostra concorrenza per le parole chiave che state cercando per assicurarvi che le vostre landing page siano paragonabili - e migliori di quelle che cercate! - ad altri alti ranghi.

5. Abbondano le forme lunghe Contenuto su per le maniche

Mentre le aziende B2C in genere possono farla franca producendo post di blog di 1.000 parole o meno, la vostra azienda B2B ha a che fare con un diverso tipo di cliente. Il vostro cliente vuole informazioni, e molte di esse, senza dover sfogliare 10 post del blog per trovarle.

I contenuti a lungo termine nel marketing B2B sono il modo migliore per garantire che i vostri contenuti siano la risorsa per tutte le informazioni di cui i potenziali clienti hanno bisogno. A Studio di Moz ha scoperto che i pezzi di contenuto con 2.000 parole o più ottengono costantemente più quote medie e backlink rispetto a quelli con meno parole.

6. 6. Aggiungi contenuti video al tuo Strategia

Il video sta prendendo il sopravvento sul mondo dei contenuti di internet, quindi non c'è mai stato un momento migliore per salire a bordo - soprattutto con un B2B affari. I responsabili delle decisioni sono occupati; a volte, i video sono i più convenienti in modo che possano assorbire rapidamente le informazioni. E i vostri video possono anche apparire in risultati della ricerca, proprio come farebbe un post del blog.

Considerate la possibilità di aggiungere una trascrizione del vostro video, che potete inserire direttamente nel vostro video o creare un file da caricare nel vostro video. Questo processo permette ai motori di ricerca di raccogliere più testo, portando ad una maggiore possibilità di ottenere il vostro video classificato.

Assicuratevi di aggiungere pulsanti di condivisione video per tuo sito web dare agli spettatori un modo semplice per condividere i vostri video con le loro reti.

7. Parole chiave su misura per le ricerche vocali

Suggerimenti SEO B2B: Parole chiave su misura per le ricerche vocali

Le persone usano le ricerche vocali per convenienza quando hanno bisogno di trovare rapidamente le informazioni, soprattutto quando si tratta di multitasking come tendono a fare i responsabili delle decisioni. Per sfruttare al meglio questa tendenza, rivolgete alcune delle vostre ricerche di parole chiave alle ricerche vocali.

Pensate a come le persone parlano in modo naturale, che spesso è diverso da quello che scrivono. Per esempio, un decisore potrebbe scrivere "content agency" per risparmiare tempo nella ricerca di un'agenzia per creare contenuti per la propria attività. Tuttavia, quella persona potrebbe dire, "agenzia di contenuti specializzata in diritto di famiglia" in una ricerca vocale. Oppure, qualcuno potrebbe dire: "Dov'è la tipografia più vicina?" in una ricerca vocale, mentre sarebbe più probabile che digiti qualcosa come "tipografie di Dallas".

8. Metti a punto le tue strategie per Intento dell'utente

Non tutti finiscono tuo sito per lo stesso motivo, quindi i vostri contenuti non dovrebbero essere indirizzati allo stesso modo. Al contrario, le vostre pagine di destinazione e I post del blog dovrebbero essere pertinenti all'intento di un utente per la sua ricerca, che potrebbe significa orientare i contenuti in modo diverso rispetto a specifici decisori.

Mentre un direttore finanziario potrebbe cercare un'offerta economica soluzioni per un programma di buste paga che consente di effettuare depositi diretti, un capo Il direttore esecutivo potrebbe cercare una visione d'insieme di come il software per il calcolo delle retribuzioni opere e caratteristiche essenziali da cercare.

9. 10. Sfruttare altri blog di autorità nella tua nicchia

I backlink dovrebbero essere una parte centrale della vostra strategia SEO B2B perché dimostrano che tuo sito sono rilevanti nella vostra nicchia e che altri trovano utili le vostre pagine. Considerate il blogging degli ospiti per altri blog di autorità per costruire una rete di backlink a tuo sito web.

10. Attenzione agli utenti mobili

Suggerimenti SEO B2B: Attenzione agli utenti mobili

Secondo Statistaci sono più di quattro miliardi di utenti attivi di internet mobile a livello globale. Potete contare sul fatto che i responsabili delle decisioni sono una parte significativa di questo numero. tuo sito webPertanto, dovrebbe essere ottimizzato per i dispositivi mobili, non solo per potenziare il vostro SEO, ma anche per garantire che tuo sito web offra una buona esperienza utente ai vostri visitatori B2B. Google ha anche un strumento di mobile-friendliness per verificare le tuo sito prestazioni nel mondo della telefonia mobile.

I suggerimenti SEO di cui sopra sono sicuri di dare una spinta al vostro sito web B2B. Suggeriamo anche di aggiungere condividi i pulsanti ad ogni blog che pubblichi per rendere più facile a chiunque trovi utili i vostri contenuti da condividere con le proprie reti. Per i siti web B2B, il LinkedIn Pulsanti di Condivisione è uno strumento particolarmente utile. È un modo eccellente per far conoscere il vostro prodotto o servizio ad altri decisori chiave del vostro settore.

Informazioni sull'autore
ShareThis

ShareThis ha sbloccato il potere del comportamento digitale globale sintetizzando i dati di condivisione sociale, interesse e intenzione dal 2007. Alimentato dal comportamento dei consumatori su oltre tre milioni di domini globali, ShareThis osserva le azioni in tempo reale di persone reali su destinazioni digitali reali.

Chi siamo

ShareThis ha sbloccato il potere del comportamento digitale globale sintetizzando i dati di condivisione sociale, interesse e intenzione dal 2007. Alimentato dal comportamento dei consumatori su oltre tre milioni di domini globali, ShareThis osserva le azioni in tempo reale di persone reali su destinazioni digitali reali.