Blogger vs WordPress vs Weebly: come determinare la piattaforma giusta per voi

Quando si tratta di lanciare un nuovo blog, la prima decisione da prendere è dove? Quale servizio userete per ospitare e creare il vostro blog?

Fate un po' di ricerca e probabilmente le vostre scelte si ridurranno ai servizi di blogging top del 2018: Blogger, WordPress e Weebly. Ma qual è la differenza tra WordPress.com e WordPress.org? Perché scegliere Blogger invece di Weebly? Weebly è un servizio di blogging?

Vi portiamo il guasto:

Blogger

Blogger

Lanciata nel 2003 e acquisita da Google Inc, Blogger è una delle più antiche e popolari piattaforme di pubblicazione di blog. Gli utenti apprezzano la facilità d'uso del back-end amministrativo, il design versatile e le numerose funzioni di personalizzazione per creare un blog che si adatti al vostro stile personale.

Pro di Blogger:

  • È gratuito. E non ci sono limiti di spazio su disco, larghezza di banda o traffico giornaliero.
  • Il tuo blog vivrà sui server di Google, e questo significa che puoi archiviare in modo sicuro un numero illimitato di foto, video e altri media. (E sì, anche al livello gratuito, lo stoccaggio è illimitato!)
  • Non sono richieste competenze tecniche! Ci sono molti modelli facili da usare, che rendono semplice costruire un blog attorno al proprio stile.
  • L'analitica integrata nella piattaforma può aiutarvi ad arrivare a conosci il tuo pubblico, dalla posizione agli interessi.
  • Blogger supporta Google AdSense, in modo da poter guadagnare con annunci mirati.

Contro di Blogger:

  • È solo una piattaforma di blogging, il che significa che non è possibile installare Blogger sui propri server web.
  • I tuoi strumenti di blogging sono limitati, quindi le caratteristiche del tuo blog saranno sempre limitate.
  • Rispetto a WordPress, sono disponibili pochi modelli gratuiti di alta qualità.
  • Sei confinato alla struttura URL blogspot.com di Blogger, a meno che tu non abbia il know-how tecnico per utilizzare le impostazioni DNS per impostare il tuo nome di dominio (costo aggiuntivo) sul sottodominio di Blogger. Ancora, non avrete le stesse libertà di un blog ospitato. (Vedi WordPress.org, sotto).
  • Sei alla mercé di Google, che, tecnicamente, potrebbe abbandonare Blogger in qualsiasi momento (come hanno fatto Feedburnerad esempio).

Il verdetto su Blogger

Blogger è facile da configurare e da usare, quindi è ottimo per i blogger alle prime armi. Detto questo, se il tuo blog cresce o vuoi semplicemente ramificarti, probabilmente ti unirai alle legioni di blogger che passare da Blogger a WordPress.

Un consiglio da professionista: Aggiungi il Blogger Pulsanti di Condivisione per tuo sito web guidare il traffico.

WordPress.com

WordPress.com

WordPress.com è un servizio gratuito di hosting di blog attraverso Automattic, una società di proprietà di Matt Mullenweg, cofondatore di WordPress.org. Si tratta essenzialmente di una versione gratuita a basso costo ospitata di WordPress.org (vedi sotto), con gravi limitazioni.

Ai fini di questo confronto, parleremo solo della versione gratuita di WordPress.com. (Le versioni Premium sono disponibili al prezzo di $4-$25 al mese, a partire da maggio 2018).

Pro di WordPress.com:

  • È gratis.
  • È facile da imparare, facile da usare e facile da gestire, anche se non hai mai avuto un blog prima.
  • C'è una facile integrazione SEO, integrazione dei social media e altri valori aggiunti.
  • Lestatistiche di WordPress sono facilmente disponibili per capire meglio il tuo pubblico.
  • Puoi passare a un account premium, in qualsiasi momento. Ad esempio, fai il salto a un account Personale (a partire da maggio 2018, $4/mese, fatturato annualmente) per aumentare lo spazio di archiviazione, perdere il logo e gli annunci di WordPress.com e ottenere un nome di dominio personalizzato.
  • Puoi facilmente migrare a WordPress.org, se il tuo blog dovesse crescere.

Contro di WordPress.com:

  • Sei bloccato in unsottodominio di WordPress(yourname.wordpress.com).
  • A livello gratuito, 3 GB di spazio di archiviazione sono molto limitanti (soprattutto se paragonati allo spazio illimitato di Blogger).
  • Ci sono solo poche decine di temi gratuiti disponibili - molto limitati, se paragonati ad altre opzioni (anche altre gratuite). Per accedere ai temi premium, dovrai passare a un piano premium di livello superiore.
  • Le opzioni, come i plugin e lo spazio di archiviazione, sono molto limitate per estendere ed espandere tuo sito.
  • Tu non possiedi il tuo blog; WordPress.com possiede il tuo dominio, il che significa che possono sospendere il tuo account e persino cancellare il tuo blog, se ti trovano in violazione dei loro TOS.
  • Non puoi incorporare la pubblicità. (Anche se WordPress.com eseguirà i propri annunci sul tuo account).

Il verdetto su WordPress.com

Se hai appena iniziato, WordPress.com può essere un ottimo primo passo verso il tuo futuro impero del blogging. Detto questo, se prendi il blogging sul serio, probabilmente non vorrai rimanere a lungo al livello gratuito di WordPress.com.

Un consiglio da professionista: Aggiungi il WordPress Pulsanti di Condivisione per tuo sito web guidare il traffico.

WordPress.org

WordPress

Il software di blogging più popolare al mondo, nonché uno dei progetti open-source di maggior successo di sempre, WordPress.orgche chiameremo semplicemente WordPress, è una piattaforma software di blogging che si installa, si auto-ospita e si esegue sul proprio nome di dominio.

Pro di WordPress.org:

  • È gratis! Almeno, il software lo è.
  • Hai il controllo su tutto. Self-hosted WordPress ti permette di modificare, regolare e controllare ogni aspetto del tuo blog o sito web.
  • E sì, è possibile utilizzare WordPress per costruire blog e siti web. Le opzioni sono quasi tanto vaste quanto l'immaginazione.
  • Ci sono migliaia di modelli disponibili, sia gratuiti che premium. Molti designer costruiscono anche siti personalizzati in WordPress.
  • Avrai accesso a più di 50.000 plugin WordPress, molti dei quali gratuiti, che aggiungono funzioni quasi illimitate al tuo blog - pensa alle iscrizioni alle liste di e-mail, ai download di PDF, ai moduli di contatto, ecc.
  • È possibile aggiungere tonnellate di funzioni extra, dai log-in degli utenti e i forum, ai negozi online e ai siti di appartenenza.
  • WordPress è molto amichevole per il SEO, soprattutto se usato insieme ai plugin SEO.

Contro di WordPress.org:

  • Dovrai acquistare un nome di dominio ($10+ all'anno) e l'hosting del sito ($5+ al mese) per ospitare il tuo blog.
  • Dovrai anche auto-ospitare, il che richiede un certo know-how tecnico (o un host di dominio completo) per installare WordPress su tuo sito.
  • C'è una curva di apprendimento nell'ospitare il proprio sito.
  • Sarai anche responsabile della sicurezza del tuo sito e dei backup del blog.

Il verdetto su WordPress.org

Se siete disposti ad assumervi la responsabilità di WordPress, allora questa è, a mani basse, la migliore opzione per una completa personalizzazione e flessibilità del vostro blog.

Un consiglio da professionista: Aggiungi il WordPress Pulsanti di Condivisione per tuo sito web guidare il traffico.

Weebly

Weebly

In contrasto con le altre opzioni della nostra lista, Weebly è un site-builder gratuito progettato per i siti web drag-and-drop (alias WYSIWYG). Anche se puoi usare Weebly per costruire e mantenere il tuo blog, dovresti sapere che è più un concorrente di Wix.com che di Blogger o WordPress.

Ai fini di questo confronto, parleremo solo della versione gratuita di Weebly. (Le versioni Premium sono disponibili per $8-$25 al mese, a partire da maggio 2018).

Pro di Weebly:

  • È gratuito. (E la versione gratuita è un ottimo modo per provare Weebly prima di passare alla versione premium).
  • L'iscrizione è molto semplice, con il tuo indirizzo e-mail, Facebook o il tuo account Google.
  • Anche al livello gratuito, ci sono molti temi tra cui scegliere.
  • Dal momento che Weebly ospita tuo sito, il set-up è facile e veloce. Davvero, non c'è quasi nulla di più facile di un drag-and-drop.
  • Leintegrazioni di terze parti espandono la funzione e la flessibilità di tuo sito web, rendendo facile l'installazione di un negozio online, un sito web e altre caratteristiche.
  • IlSEO incorporato è integrato direttamente nei siti Weebly, in modo da poter aumentare la posizione nei motori di ricerca e il traffico organico.

Contro di Weebly:

  • Weebly non è una piattaforma di blogging, ma un costruttore di siti web.
  • Al livello gratuito, si riceve un misero 500 MB di spazio di archiviazione. Carica foto e video, e finirai lo spazio in poco tempo. Il livello a pagamento più economico (da maggio 2018, $8/mese) permette uno spazio di archiviazione illimitato.
  • C'è un'integrazione limitata con piattaforme di terze parti, il che strozza le opzioni del tuo blog.
  • Non è possibile incorporare la pubblicità. (Anche se Weebly gestirà i propri annunci sul tuo account).
  • Se vuoi aggiornare tuo sito in futuro, sappi che l'esportazione del tuo blog è difficile (verso una piattaforma non-Weebly).

Il verdetto su Weebly

Solo perché si può, non significa che si debba. Anche se Weebly costruisce ottimi siti web e siti di e-commerce, probabilmente non è l'opzione migliore o più semplice per i siti di solo blog. Detto questo, se il vostro blog è più un complemento a un negozio di e-commerce, piuttosto che un blog a sé stante, Weebly può essere una grande soluzione.

Un consiglio da professionista: Aggiungi il Weebly Pulsanti di Condivisione per tuo sito web guidare il traffico.

Ed ecco a voi un confronto tra Blogger e WordPress e Weebly. Quando prendete la vostra decisione, prendetevi il vostro tempo. Anche se è possibile migrare il vostro blog da un servizio all'altro, non è sempre facile. Scegliere la piattaforma migliore per voi, fin dall'inizio, vi salverà in futuro.

Informazioni sull'autore
ShareThis

ShareThis ha sbloccato il potere del comportamento digitale globale sintetizzando i dati di condivisione sociale, interesse e intenzione dal 2007. Alimentato dal comportamento dei consumatori su oltre tre milioni di domini globali, ShareThis osserva le azioni in tempo reale di persone reali su destinazioni digitali reali.

Chi siamo

ShareThis ha sbloccato il potere del comportamento digitale globale sintetizzando i dati di condivisione sociale, interesse e intenzione dal 2007. Alimentato dal comportamento dei consumatori su oltre tre milioni di domini globali, ShareThis osserva le azioni in tempo reale di persone reali su destinazioni digitali reali.