25 modi semplici e comprovati per ottenere (realmente!) Followers su Pinterest

Benvenuti alla serie Pinterest for Business, in cui spieghiamo come funziona Pinterest e condividiamo consigli su come utilizzare Pinterest per il business. Questa è la terza parte della serie.

Parte 1: 5 modi per guidare il traffico intenso via Pinterest

Parte 2: Come usare Pinterest per promuovere la tua attività e il tuo blog

La vostra azienda ha una presenza di successo su Pinterest? È facile per voi ottenere Pinterestfollowers?

Il social network non riceve tanta attenzione quanto le reti degne di nota come Facebook e Instagram, quindi probabilmente non è il primo che ti viene in mente quando fai brainstorming su dove coinvolgere il tuo pubblico e far crescere il tuo marchio.

Tuttavia, il fatto che possa volare sotto il radar è un enorme vantaggio per i social media marketer.

Mentre i marchi fanno fatica a distinguersi in luoghi saturi e affollati come il news feed di Facebook (la cui portata organica non è mai stata così bassa), potete approfittare di Pinterest, un mezzo dove le comunità di nicchia prosperano, i contenuti visivi vincono, e un pubblico vi aspetta - se sapete dove trovarlo per non dover comprare Pinterest followers.

Ci sono molti modi per ottenere Pinterest followers gratuitamente. In questo post, vi guideremo attraverso il processo di crescita e di coinvolgimento del vostro pubblico di Pinterest, ispirato da marchi di successo che hanno decifrato il codice di come ottenere di più followers su Pinterest. Non dimenticate di prendere nota di questi followers hacker di Pinterest!

Ottimizzate la vostra presenza di interesse per la scoperta

Il primo passo per ottenere Pinterest followers è rendere il tuo profilo facile da seguire. Vuoi che tutta la tua presenza su Pinterest, dal tuo nome alle descrizioni della tua scheda e ai nomi delle immagini, sia progettata per portare il diritto followers al tuo profilo.

Quando i tuoi clienti ideali ti troveranno in modo organico, la crescita del tuo pubblico diventerà più consistente e indipendente dalla tuaattività sul sito. Ecco cosa puoi fare per essere trovato:

1. Non pensare a Pinterest come a un social network

Questo è il primo errore che la maggior parte dei social media marketer fa su Pinterest. A differenza di Facebook o Twitter, le persone non vanno su Pinterest per socializzare con gli altri, ma lo usano per trovare le cose. Stanno cercando e navigando, scoprendo cose nuove da provare, ecc. come se stessero usando i motori di ricerca.

Per Melyssa Griffin, fondatore di MelyssaGriffin.com e il programma di marketing Pinfinite Growth di Pinterest, questa realizzazione è stato il primo passo di una strategia intelligente che ha fatto crescere la comunità di Pinterest della sua azienda fino a oltre 50.000 followerspersone:

Melyssa Griffin

"La cosa più efficace che ho fatto è stata smettere di pensare a Pinterest come a una piattaforma di social media e iniziare a considerarlo come un motore di ricerca. Per anni ho applicato l'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) ai post del mio blog e ho ottenuto più traffico da Google, trascurando il mio account Pinterest come un ripensamento. Un giorno mi è venuto in mente: e se usassi su Pinterest le stesse strategie che già uso per ottenere traffico organico da Google?". ha spiegato Melyssa.

2. 3. Utilizzare parole chiave nel profilo e nel contenuto di Pinterest

Cosa significa quindi "trattare Pinterest come un motore di ricerca"? Per fortuna, è molto più semplice che trattare con Google. Infatti, il semplice sforzo di ricercare parole chiave strategiche e utilizzarle in tutte le parti della vostra presenza su Pinterest può fornire grandi vantaggi.

Per Melyssa, il beneficio è stato immediato:

"Ho iniziato a fare cose come aggiungere parole chiave alle descrizioni dei miei pin, nomi di immagini, titoli del forum e profili... e voilà! Nel giro di un mese, ho notato un aumento del traffico sul mio sito web. Un aumento così grande, infatti, che la mia lista di email ha guadagnato quasi 1.000 nuovi abbonati solo in quel primo mese! (E questo da parte di una persona che ha trascorso 6 mesi prima a vaneggiare con la crescita della sua lista di email)".

Proprio come con il web SEO, non si vuole parlare altro che di parole chiave e di gergo. Quindi, invece di scrivere descrizioni di parole chiave con parole chiave innaturali, usa parole chiave dal suono naturale in diverse aree del vostro profilo, come la tua biografia e le descrizioni di schede e pin.

3. Eseguire una ricerca di base sulle parole chiave su Pinterest e Google

Proprio come con Google SEO, non si vuole selezionare a caso le parole per ottimizzare i contenuti. Vorrai assicurarti di selezionare le parole chiave che le persone stanno usando e creare liste di parole chiave.

Brian Lang suggerisce a partire da Pianificatore di parole chiave di GoogleMa ricordate che le informazioni che ne derivano dovrebbero essere usate più come guida, dato che le persone usano e cercano le cose su Google in modo diverso rispetto a Pinterest, e in più attraggono una demografia molto diversa.

Egli raccomanda inoltre di utilizzare la barra di ricerca di Pinterest per ottenere idee di parole chiave: "Pinterest suggerirà le parole chiave che altre persone hanno cercato".

Più avanti in questo post parleremo anche degli hashtag suggeriti da Pinterest, che possono essere utili per la ricerca di parole chiave.

4. Parole di brainstorming che i tuoi clienti utilizzerebbero

Oltre a condurre ricerche sulle parole chiave, è importante pensare ai propri clienti, ai clienti e al pubblico target. Le parole e le frasi possono essere popolari su Pinterest o Google, ma non sono il modo in cui le persone che state cercando descriverebbero le cose.

"Bisogna essere sicuri di usare le parole chiave che i propri clienti ideali cercherebbero", dice Rachel Ngom, CEO di She's Making an Impact. Non vuoi attirare un pubblico di Pinterest che è il pubblico sbagliato per i tuoi prodotti e servizi.

Ad esempio, se siete specializzati in ricette e forniture alimentari gourmet, non vorrete che la maggior parte delle vostre followers mamme siano mamme alla ricerca di facili spuntini per i loro bambini.

Pianifica la tua strategia di marketing dei contenuti di interesse

Come tutti i social media marketing, bisogna prima formulare un piano. Poiché Pinterest viene utilizzato in modo diverso rispetto ad altri network, il contenuto e l'approccio che assumete, ad esempio, Instagram o Snapchat, probabilmente non sarà la vostra strategia di maggior successo su Pinterest.

Quando si tratta di creare un contenuto che diventafollowers, ricordatevi di pensare al vostro pubblico di riferimento e a come utilizzerebbero il sito.

5. 5. Concentra i tuoi contenuti per far notare i tuoi pin su Pinterest

Per Rachel, perfezionare i suoi contenuti di Pinterest è stato importante per trovare il giusto pubblico per la sua attività:

"Invece di cercare di essere tutto per tutti, mi sono concentrato su un argomento specifico. Per la mia attività di fitness, questo era aiutare le donne a mangiare carboidrati ad alto contenuto di grassi e a basso contenuto di carboidrati e a digiuno intermittente, invece di essere solo una professionista del fitness in generale".

In questo modo è stata in grado di generare 700 lead qualificati per una sfida gratuita e un ebook. Se avesse parlato di qualsiasi cosa relativa alla salute, il suo lancio avrebbe potuto avere un impatto molto minore su un pubblico meno qualificato.

Fin dai suoi primi giorni, Pinterest ha avuto la reputazione di essere principalmente per il cibo, la moda e il trucco e soprattutto per le donne. Ma in realtà questo non è mai stato l'unico contenuto o le uniche persone presenti. In realtà, secondo PinterestIl 50% di tutti i nuovi iscritti sono uomini.

Michelle Schroeder-Gardner di Il senso dei centesimi gestisce un sito web di finanza, non qualcosa che si presume sia perfetto per Pinterest. Tuttavia, ha sviluppato un Pinterest che ha avuto un impatto sulla sua attività:

"Ho iniziato ad essere attivo su Pinterest qualche anno fa, quando mi è stato detto che solo i blogger del fai da te, della moda, del cibo, ecc. avrebbero avuto successo su di esso. Più e più volte mi è stato detto che un blog finanziario non avrebbe avuto fortuna. Con un lavoro minimo, ho 99.400 Pinterest followers - e questo perché tutti mi dicevano che stavo perdendo il mio tempo".

Michelle Schroeder Pinterest

7. Cerca ciò che piace al tuo pubblico Pinterest

Prima di creare nuovi contenuti per Pinterest, guardate ciò che la vostra nicchia o il vostro pubblico ha apprezzato di più in passato. La ricerca di spille virali o di tendenze popolari di contenuti visivi può aiutarvi a progettare spille che attireranno e convertiranno un nuovo follower.

Emile L'Eplattenier, FitSmallBusiness.comL'editore immobiliare, ha spiegato la loro strategia per far crescere quella sezione del sito che segue Pinterest:

"Abbiamo prodotto contenuti a cui sapevamo che il nostro pubblico avrebbe risposto con entusiasmo. Questo passo ha comportato una ricerca per parole chiave per determinare i tipi di argomenti che le persone nella nostra nicchia stavano cercando, così come l'utilizzo di Buzzsumo per scoprire quali argomenti avessero il maggior impegno sui social media".

Creare e curare i contenuti su Pinterest in modo coerente

È importante essere attivi su Pinterest regolarmente, sia che ci si impegni manualmente sia che si programmino i pin in anticipo, come vedrete molti esperti hanno successo.

L'alimentazione intelligente di Pinterest ama i contenuti nuovi e freschiquindi è importante che il tuo conto non diventi mai troppo stantio. Puoi impegnare regolarmente il tuo Pinterest followers creando contenuti visivi, riproponendo contenuti da altri luoghi e curando contenuti di altre persone.

8. 9. Utilizzare i pin infografici su Pinterest

Poiché l'infografica è in grado di trasmettere facilmente le informazioni ed è ottimizzata per il feed di Pinterest, è da tempo la preferita di Pinterest.

"Ho notato che i [spilli infografici] ottengono il massimo impegno tra tutti i contenuti che ho postato su Pinterest, e sono quelli che causano più traffico di qualsiasi cosa io pubblichi sulla piattaforma", dice David Erickson, VP di Online Marketing per Karwoski e coraggio.

Non è un'affermazione insolita!

9. 9. Contenuti riutilizzabili come infografica per il pubblico di Pinterest

Molti marchi pensano di non poter avere successo con Pinterest perché non hanno molti contenuti "carini". Ma Pinterest è per qualcosa di più, e qualsiasi contenuto esistente può essere trasmesso in un modo che funziona su Pinterest.

Ad esempio, le infografiche sono molto popolari perché trasmettono bene le informazioni visivamente e possono essere ottimizzate facilmente per le dimensioni ideali di Pinterest.

"Cosa significa questo per i marketer?". Lo spiega Sara McGuire, content marketer di Venngage. "Pinterest offre una grande opportunità di riproporre i contenuti del blog, i report, gli ebook e altri contenuti testuali in infografiche. [Sono il tipo di contenuto visivo perfetto per Pinterest. Potete creare infografiche per condividere hack, spiegare processi, offrire strumenti, condividere ricette... tutto ciò che richiede la sintesi e la visualizzazione di informazioni".

Hanno anche analizzato l'infografica su Pinterest per determinare quali tipi fanno meglio, in modo da poter regolare il contenuto visivo anche in base a questo.

10. 10. Curare gli spilli degli altri utenti

Uno dei regole d'oro dei social media è che non tutti i tuoi contenuti dovrebbero riguardare te. Su Pinterest, non tutti i tuoi contenuti dovrebbero essere creati da te. La cura è un modo importante per impegnarsi.

Gli studi hanno trovato che circa l'80% dei contenuti di Pinterest sono repins. Se da un lato è importante contribuire con contenuti originali per essere repinnati da altri, dall'altro bisogna anche essere sicuri di fare lo stesso in cambio e partecipare alla comunità Pinterest impegnandosi con i contenuti di altre persone.

"Respingendo contenuti rilevanti non di marca, aumenterete la probabilità che il nome del vostro profilo venga visualizzato nei feed. Ricordate, Pinterest inizia a livello di pin", ricorda Marissa Heckman, Organic Social Media Project Manager di Marketing digitale di potenza.

11. Ottimizzare il contenuto visivo per il feed di Pinterest

Quando crei i tuoi contenuti per Pinterest e progetti nuove immagini, tieni presente l'interfaccia utente di Pinterest. Crea immagini più lunghe della loro larghezza per sfruttare al meglio il lotto che ogni singolo pin può occupare all'interno del feed, ad esempio.

CoSchedule suggerisce i seguenti suggerimenti:

12. 13. Riutilizzate le vostre spille migliori

Come altri canali di social media, Pinterest si muove velocemente, e i contenuti possono essere spinti fuori dal feed velocemente. È importante riutilizzare i migliori contenuti di Pinterest per farli riemergere davanti a un nuovo pubblico nel feed.

"Io uso BoardBooster per riattaccare continuamente i pin da specifiche schede sul mio conto, specialmente i miei articoli sul blog, gli episodi dei podcast e le mie schede di traffico più alte. BoardBooster rimuove il pin più basso dopo un paio di giorni in modo che non ci siano duplicati! Mantenendo questi pin nell'ottica degli utenti, essi ricevono un maggiore impegno, i miei Pinterest followers sono raddoppiati, e Pinterest è una delle fonti di riferimento per i visitatori del sito web" dice lo stratega del marketing digitale. Kim Sutton.

Utilizzare gli Hashtag Pinterest in modo strategico

Solo nel 2017 gli hashtag sono diventati una best practice ampiamente accettata su Pinterest. Prima di allora, come spiega Tailwind"non funzionavano nel modo che la gente si aspettava, confondono, e potrebbero in realtà lavorare contro di te mandando le persone a contenuti di altri Pinner".

Da Pinterest incoraggia l'uso di hashtagè ora di iniziare ad approfittarne per far crescere il tuo seguito.

Per Rachel Baileys di La ScarpettaQuesto è stato in grado di creare in modo coerente spille con oltre 12.000 impressioni al giorno, e "con il tasso di impressioni più alto, questo porta ad un flusso costante di nuovi Pinterestfollowers".

13. 13. Hashtag i tuoi pin con le parole chiave

L'utilizzo di hashtag per le diverse parole chiave a cui si sta puntando, le frasi che gli utenti stanno cercando, è un ottimo modo per iniziare a utilizzarli. Potrebbero aiutare i vostri pin a farsi scoprire attraverso queste ricerche.

"L'uso di hashtag è un buon modo per inserire gli ultimi Pins in una ricerca alternativa su Pinterest. Le persone possono vedere chi ha appuntato e raggiungere facilmente i loro profili e seguirli da lì se lo desiderano", dice Alisa Meredith, Content Marketing Manager di Vento di coda.

14. 15. Concentrarsi sulla rilevanza rispetto alle dimensioni del pubblico per ottenere un Pinterest qualificato followers

Pinterest menziona specificamente che è possibile utilizzare fino a 20 hashtag su un determinato perno. Tuttavia, gli hashtag di Pinterest sono diversi rispetto a qualcosa come Instagram, dove molti hashtag generici sono popolari.

Invece, utilizzare solo il numero di hashtag necessario. A seconda di quanto sia specifico il tuo contenuto o il tuo obiettivo, è probabilmente meno di 20.

15. Guarda gli hashtag suggeriti da Pinterest

Sapevate che Pinterest aveva suggerito gli hashtag quando si digitano le descrizioni dei pin?

Gioca con gli hashtag suggeriti nelle descrizioni dei tuoi pin per trovarne di rilevanti per i tuoi pin. Questi possono anche servire come parole chiave utili per indirizzare con le tavole e altre ottimizzazioni di parole chiave.

Impegnarsi con gli altri utenti di Pinterest

Non dimenticare gli altri utenti di Pinterest! Anche se le persone non possono usare Pinterest nello stesso modo in cui usano Facebook o Instagram, ci sono molti altri modi oltre al "mi piace" e al commento di Pinterest per interagire e interagire con gli altri utenti della comunità Pinterest.

Si tratta semplicemente di interagire e di condividere regolarmente i contenuti altrui. Quando le persone controllano chi sta interagendo con loro, si nota un interesse genuino.

Questa è stata una delle cose più efficaci per Carmine Mastropierro, proprietario di Scarpe Pierro:

"Una grande caratteristica della comunità è il consiglio di gruppo, dove più persone possono collaborare per contribuire con spille intorno allo stesso argomento. Poiché il forum è condiviso tra i loro profili e il pubblico, può essere un ottimo modo per far vedere e far crescere il tuo profilo e le tue followersspille".

17. Partecipate a gruppi di discussione nella vostra nicchia per far notare i vostri pin su Pinterest.

Una grande caratteristica della comunità è il consiglio di gruppo, dove più persone possono collaborare per contribuire con spille intorno allo stesso argomento. Poiché il forum è condiviso tra i loro profili e il pubblico, può essere un ottimo modo per far vedere il tuo profilo e le tue spille e far crescere il tuo followers.

Come sempre, è importante ricordarsi di rimanere concentrati sulla ricerca del pubblico giusto. Eventistry di Alecia hanno aumentato il loro traffico di Pinterest da 3.000 a 120.000 visitatori mensili in soli 3 mesi, unendosi alle giuste commissioni di gruppo. Il proprietario Alecia May ha anche condiviso uno screenshot con noi:

18. 18. Iniziate la vostra tavola di gruppo per ottenere Pinterest followers

Se volete andare oltre l'uso di tavole di gruppo di altre persone per ampliare il vostro pubblico, potete far crescere ancora di più il vostro seguito iniziando il vostro. Quando sei il curatore del consiglio di amministrazione, la tua visibilità cresce di pari passo con la sua crescita.

"Ho creato delle tavole di gruppo con un sacco di spille di alta qualità e poi ho invitato altri a partecipare. Ho tenuto i forum di gruppo totalmente aperti in modo che altri blogger potessero invitare i loro fan e followers partecipare. Alcuni dei miei forum di gruppo hanno più di 3.000 collaboratori che hanno portato a una crescita enorme di pin efollowers," dice Liz Thomson di I Verdure a cuore.

19. Unisciti a Tailwind Tribes

Il popolare strumento di marketing Pinterest Tailwind ha una grande caratteristica chiamata Tribù del vento di codache vi permette di unirvi ad un gruppo di altri pinner per condividere e respingere facilmente i contenuti dell'altro.

"È una caratteristica incredibile di Tailwind che ti permette di condividere i tuoi spilli all'interno della tribù, e di condividere gli spilli di altre persone all'interno della tribù. Ha fatto crescere il mio raggio d'azione di una quantità pazzesca! Rachel ha fatto un rave.

Promuovi la tua presenza di Pinterest

Una delle tattiche di social media marketing più intelligenti da tenere a mente è quella di sfruttare sempre il pubblico esistente dove è possibile. Avete già costruito una base clienti, una lista di email, un seguito su altri canali di social media, ecc.

Potete e dovete usare queste persone per far crescere il vostro seguito di Pinterest.

20. 20. Includi le spille come immagini nei post del tuo blog

Quando si creano contenuti che saranno promossi su Pinterest, si vorrà creare immagini ottimizzate per loro. Ma potete fare un passo avanti.

Invece di caricare un'immagine pinnable sul tuo blog e sperare che i lettori la appuntino e la condividano con i proprifollowers, incorporano i pin nei post del blog. Una volta che hai caricato un'immagine su Pinterest, puoi incorporarla nei post del blog per incoraggiare i repin, il che rende facile seguire anche il tuo profilo.

Guarda come Louise Myers incorpora le spille infografiche nei suoi post sul blog:

Foglio di imbrogli sui social media

21. 21. Includere le chiamate di Pinterest all'azione nel contenuto

Un altro ottimo modo per far sì che il tuo pubblico esistente ti segua su Pinterest è quello di includere un chiaro e diretto pulsante di invito all'azione che dica ai lettori di interagire con gli altri contenuti su Pinterest.

Per esempio, guardate come Kettle and Fire include una frase sull'appuntare il loro keto dieta infografica nella conclusione di un post del blog:

Quel solo post del blog è stato appuntato più di 108.000 volte!

22. Condividi i tuoi contenuti Pinterest su altre reti

L'ultimo modo principale per condividere il tuo profilo Pinterest con il tuo pubblico esistente è quello di condividere i pin su altri canali come contenuti riadattati. Per esempio, Alisa Meredith suggerisce: "Su Facebook, condividi un'immagine da uno dei tuoi popolari Pins".

Oppure, prova a collegarti a uno dei tuoi forum più popolari in una newsletter per i clienti, come un modo per interagire con te, o twitta un invito al tuo forum di gruppo.

Sfruttare Pinterest Analytics per ottenere più Pinterest followers

Una volta che hai una strategia di marketing Pinterest e l'hai attuata per un breve periodo, è il momento di analizzarla e di adattarla di conseguenza.

Imparare cosa funziona e cosa no è la chiave di ogni strategia di social media marketing. Inoltre, le analisi di Pinterest hanno informazioni utili per tecniche come il influencer marketing e per trovare consigli di gruppo a cui aderire.

23. Trovatene altri influencer nella vostra nicchia

Alecia è stata in grado di sfruttare l'analisi di Pinterest per trovare le giuste schede di gruppo di Pinterest, cercando prima di tutto influencer nella sua nicchia, poi guardando le proprie schede di gruppo:

"Raccomando Pinterest Analytics. Una volta effettuato l'accesso a Pinterest, fare clic in alto a sinistra, quindi su "Persone che si raggiungono" e poi su "Interessi". Passa al tuo Followers, non a Tutti gli Interessi. Poi scorri verso il basso per vedere le marche: Businesses Your Followers Engage", ha spiegato.

24. Scopri quali contenuti funzionano su Pinterest

Se stai modificando una strategia di social media e contenuti per Pinterest, utilizza lo strumento di analitica di Pinterest e quello del sito web per imparare e determinare come i tuoi contenuti provenienti da altri canali si comportano su Pinterest. Ti sarà quindi possibile ottimizzare quali contenuti condividere in base ai dati ottenuti.

Ad esempio, se i tutorial dei post del blog della vostra azienda ricevono un sacco di impegni, ma i post del blog di aggiornamento del settore non lo ricevono, modificate la vostra strategia di contenuto per utilizzare meno notizie del settore su Pinterest.

Esperimento con i perni promossi

Infine, anche se è fantastico ottenere Pinterest followers gratuitamente con il suddetto followers hack di Pinterest, siamo in un'era in cui i social media organici spesso hanno bisogno di essere integrati dalla pubblicità sui social media. Mentre le spille promosse da Pinterest non ricevono il ronzio che qualcosa come la pubblicità su Facebook fa, è una grande opzione per i marchi con nicchie che fanno bene su Pinterest.

25. Organizzare campagne di promozione dei pin

Le spille promosse possono essere un ottimo modo per arrivare davanti a un pubblico che potrebbe non trovarti attraverso altri metodi di cui si parla in questo post. Quando Emile di FitSmallBusiness.com ci ha spiegato la loro strategia, ci ha spiegato: "Comprare traffico su Pinterest non è 'barare'. Stai semplicemente mettendo il tuo contenuto davanti a più persone".

Sono state trovate anche delle spille promozionali per ottenere un sacco di impegno una volta terminata la campagna a pagamento.

Vuoi un modo semplice per ottenere più interesseFollowers?

Oltre ad utilizzare le tattiche di cui sopra, potrete far crescere senza sforzo il vostro Pinterest seguendo il nostro Pulsante Segui Pinterest. Il sito ShareThis Pulsante Segui Pinterest è ottimizzato per cellulari, leggero e facile da Configura e installa. Guardate!

Informazioni sull'autore
ShareThis

ShareThis ha sbloccato il potere del comportamento digitale globale sintetizzando i dati di condivisione sociale, interesse e intenzione dal 2007. Alimentato dal comportamento dei consumatori su oltre tre milioni di domini globali, ShareThis osserva le azioni in tempo reale di persone reali su destinazioni digitali reali.

Chi siamo

ShareThis ha sbloccato il potere del comportamento digitale globale sintetizzando i dati di condivisione sociale, interesse e intenzione dal 2007. Alimentato dal comportamento dei consumatori su oltre tre milioni di domini globali, ShareThis osserva le azioni in tempo reale di persone reali su destinazioni digitali reali.